Bellezza e nobiltà del vero amore tra uomo e donna. Il veleno dell’egoismo e dell’edonismo pratico

cantico cantici singleCantico cantici single: la nobiltà dell’amore tra uomo e donna incontra la bellezza della fede

Oggi viviamo in una società immersa nella “nebbia” dell’edonismo dove è presente una mentalità consumistica che svilisce la bellezza delle relazioni considerandole, spesso, come prodotti da consumare. Tutto questo è contro la bellezza e la verità dell’amore.

Cantare l’amore umano, l’amore tra uomo e donna, è sempre stato un modo per celebrare la bellezza della vita quando le migliori energie possono dispiegarsi e rendere due persone come una sola cosa. Infatti l’amore, il vero amore non è altro che una forza, una forma di energia, che permette la “fusione” di due persone che iniziano a vivere e a camminare nella stessa direzione. I single cattolici possono realizzare tutto questo mettendo concretamente in relazione l’amore e la fede in Cristo.  Le frasi chiave possono essere utili per organizzare un pensiero anche attorno a questo grande tema: Cantico cantici single è una frase chiave che riflette la bellezza del vero amore trasfigurato dalla luce portata da Cristo.

Il Cantico dei cantici è un libro dell’Antico Testamento, realizzato prima della venuta di Cristo. Vediamo che tratta l’amore umano nella sua grande bellezza. Se lo leggiamo alla luce del Nuovo Testamento, vediamo che tratta il rapporto tra Cristo ( lo Sposo ) e la Chiesa ( la Sposa ).

Tale rapporto riflette, in realtà, l’amore di coppia e, soprattutto, l’amore tra i coniugi che deve avere come anima un continuo scambio di affetto e di attenzioni reciproche.

Cantico cantici single: egoismo, edonismo, amore umano, relazioni e anima gemella

I single cattolici che cercano l’anima gemella non vogliono trovare avventure o fare incontri occasionali. Infatti essi sanno perfettamente che questi tipi di incontro hanno come anima l’egoismo e la ricerca del piacere fine a sé stesso.

Oggi c’è una mentalità diffusa che vede nel piacere la moralità di un azione. Questo modo di pensare e di vedere le cose deriva dall’edonismo, una corrente di pensiero che risale all’antica Grecia.

Tale edonismo pratico non permette, però, di prendere in considerazione la persona nella sua interezza. Allora le relazioni hanno come obiettivo principale la ricerca del piacere e la dimensione spirituale della vita non viene più presa in considerazione.

Il risultato è che tali relazioni sono deboli e fragili. Infatti le difficoltà della vita non vengono considerate come opportunità per rendere la coppia più unita e affiatata.

Alla luce dell’edonismo pratico le difficoltà sono viste solo come un ostacolo che si frappone tra la coppia e la felicità. L’edonista non ha una visione cristiana della vita dove anche i problemi, affrontati alla luce della fede, possono essere dei veri e propri “alleati” per costruire una relazione più bella, unita e felice.

Il piacere non è un male poiché è stato creato da Dio. Però il piacere è legato prettamente alla dimensione corporea della persona e non può dare risposte efficaci alla fame di amore vero che alberga nel cuore ( che è la dimensione spirituale della persona ).

L’edonismo sfrenato non può dare gioia al cuore né può essere appagante: infatti il piacere slegato da un vero amore lascia solo un velo di tristezza nel cuore che, così, non può essere soddisfatto.

“Cantico cantici single” è una frase chiave che parla del vero amore, dell’amore umano che non è legato solo alla dimensione del piacere.

Infatti, come accennato sopra, il Cantico dei cantici è un libro biblico del Vecchio Testamento che parla diffusamente della bellezza dell’amore umano: un amore delicato, pieno di affetto e di rispetto.

In questo Cantico, la gentilezza è regina. Non può esserci vero amore tra due persone se manca la dimensione della gentilezza e del soccorso reciproco nelle difficoltà.

Cantico cantici single è una sequenza di tre parole che, unite insieme, mettono in luce la grandezza e la nobiltà dell’amore tra uomo e donna che non può essere svilito dalla mera ricerca di un piacere passeggero che, peraltro, considera il partner non come una persona bisognosa di affetto ma come un oggetto ( di piacere, appunto ).

Cantico cantici single: ascoltare la voce del cuore per costruire relazioni dove amore e fede si abbracciano

“Cantico cantici single” è una frase chiave che deve essere fonte di ispirazione, luce e guida per tutti quei single che non vogliono solo il piacere ma chiedono di più ben consapevoli di avere una dignità infinita.

La luce di Cristo va a trasfigurare questa frase chiave donandogli un significato ancora più profondo: infatti tutto il Vecchio Testamento deve essere letto ed interpretato alla luce del Nuovo Testamento.

I single cattolici in ricerca e tutte le persone che sanno ascoltare la voce del cuore potranno trovare in questo Cantico forza e luce per trovare, finalmente, quella persona speciale cercata da tempo con cui costruire una relazione fondata sull’amore vero dove anche le difficoltà e i problemi della vita, affrontati insieme, sono occasione per “cementare” la coppia e rendere l’unione ancora più solida.

Tutto è possibile con la Grazia di Cristo.

Il cuore desidera amore vero, un amore che non finisce. Questo Cantico biblico può veramente aiutare i single cattolici e tutte le persone di buona volontà a costruire relazioni solide e appaganti.

Pierpaolo Paolini ( Amicizie Cattoliche )

FacebookTwitterGoogle+