consumismo, edonismo, relazioni vere e false, amore

cattolici single e società attuale: edonismo, mentalità consumistica, amore vero, amore falso

Oggi la società è immersa in un atmosfera culturale impregnata di edonismo e di consumismo.

Diciamo subito che qui, in questo articolo, per “consumismo” non intendiamo tanto la vendita di prodotti e servizi ( che è una cosa normale ) quanto la mentalità consumistica che porta a considerare anche le relazioni interpersonali e di coppia alla stregua di prodotti da consumare.

I cattolici single sono immersi in tale contesto così complesso e difficile.

Oggi le relazioni non sono stabili e durature. Questo accade per diversi motivi. Però noi pensiamo che la mentalità consumistica abbia un ruolo in questo fenomeno.

Infatti molte persone tendono a vedere l’altro/a non come un soggetto avente una dignità infinita e bisognoso di amore vero ma come un “oggetto” utile per soddisfare i propri interessi egoistici: favori, piacere fine a sé stesso, soldi, vantaggi materiali, ecc. 

Qui entra in gioco anche l’edonismo, un modo di pensare ( una filosofia ) che risale all’antica Grecia. Qui il fine morale dell’azione è il piacere. Se una cosa da piacere, allora è buona e può essere desiderata in modo lecito.

Questo sistema filosofico dimentica che la persona umana non ha solo una dimensione corporea e sensitiva ma è dotata di una sfera spirituale che ha le sue esigenze. Lo spirito non può essere dimenticato, pena la tristezza e l’inquietudine interiore che oggi tante persone provano quasi senza sapere il perché.

La dimensione spirituale di ogni persona ha sete di amore vero. Il piacere non è un male ma non può essere il fine morale delle nostre azioni.

L’amore deve essere l’obiettivo che ognuno porta nella mente e nel cuore quando agisce.

Vediamo che, se mentalità consumistica ed edonismo pratico si alleano, le relazioni non possono che essere deboli e fragili. Brevi e prive di senso profondo.

single cattolici, incontri, condivisione, comunione, relazioni autentiche

In tale contesto i cattolici single devono portare la luce della fede cristiana dove la persona ha una dignità infinita in quanto figlia di Dio.

Gli incontri tra cattolici single devono essere connotati da una vera autenticità che porta alla reciproca testimonianza della bellezza del proprio incontro con Cristo. Da qui deve nascere un autentica condivisione delle gioie e dei problemi della vita che portano alla costruzione di una vera comunione dove le relazioni interpersonali sono vere e profonde.

I seguaci di Cristo, single o no, devono reagire con forza a questo stato di cose.

La luce della fede deve cacciare via la nebbia dell’edonismo e della mentalità consumistica in cui tutti siamo avvolti per fare vedere il vero valore che le relazioni di amicizia e di coppia hanno e devono avere.

C’è bisogno di cristiani autentici sul web e al di fuori di esso per fare questo con coraggio, determinazione e grande carità.

Pierpaolo Paolini

FacebookTwitterGoogle+