cattolico single, sequela e amore trinitario

Il cattolico single

Ogni cattolico single è inserito nel Corpo mistico di Cristo mediante il sacramento del battesimo. Il cattolico single ha un posto particolare nella Chiesa e nella società che gli permette di portare la propria testimonianza di Cristo a persone che altri non possono raggiungere. Egli condivide con tutti gli altri cattolici e con ogni persona la vocazione ad amare.

cattolico single e amore

Ogni cattolico single deve realizzare la vocazione ad amare. Però, tale vocazione deve essere realizzata in modo diverso. Il cattolico single non ha la moglie o il marito per realizzare la sua vocazione ad amare. Nel matrimonio il marito rappresenta Cristo e la moglie, invece, la Chiesa. Moglie e marito devono essere un raggio dell’amore fra Cristo e la Chiesa. Il cattolico single realizzerà la chiamata all’amore in modo diverso. Però il suo modo di amare deve essere un riflesso vivo dell’amore che c’è nella Santissima Trinità. Dio è amore. Un amore infinito che non riusciamo pienamente a comprendere. Ogni cattolico single dovrà cercare di amare evitando l’isolamento sociale ed ecclesiale. Infatti le tre persone delle Trinità non sono isolate. Il cattolico single potrà amare solo intessendo con gli altri importanti relazioni interpersonali fondate sulla carità, sul perdono e la misericordia proprio ad imitazione della Santissima Trinità.

cattolico single, amicizia e relazioni interpersonali

Ogni cattolico single deve cercare di vivere sempre di più nel cuore della Chiesa di Cristo. Egli, infatti, fa parte di essa e deve essere una pietra viva che edifica tutto l’edificio spirituale per il bene suo e dei fratelli. I single cattolici dovrebbero essere inseriti nelle parrocchie, nelle associazioni e nei movimenti ecclesiali. Essi devono realizzare la vocazione ad amare intessendo e costruendo vere amicizie cattoliche nella Chiesa. Infatti l’amicizia è un rapporto molto profondo. L’amicizia è una forma di amore. Gli amici devono essere pronti a fare anche dei sacrifici per fare crescere l’amicizia fra di loro. Già dal punto di vista umano l’amicizia è un rapporto molto profondo. Se, poi, consideriamo le amicizie cattoliche, vediamo che in esse c’è una dimensione soprannaturale. Gli amici devono aiutarsi nel progresso spirituale e a diventare sempre di più amici di Cristo. Il primo amico del cattolico single deve essere proprio Cristo. Ogni cattolico single dovrebbe cercare assiduamente Cristo nell’Eucaristia dove egli è realmente presente. L’Eucaristia deve essere il punto di partenza e di arrivo di tutta la vita spirituale dei single cattolici. Anche un sito di incontri cattolico può aiutare a fare degli incontri che poi diventeranno delle vere amicizie cattoliche. Ovviamente il web non è sufficiente per realizzare un legame così profondo però internet può sicuramente aiutare a fare l’incontro che poi diventerà un’amicizia importante. Tutto dipende dalla volontà delle persone che si incontrano. In ogni caso il cattolico single deve cercare di coltivare molto l’amicizia: infatti attraverso amicizie vere e sincere egli potrà realizzare la vocazione ad amare.

Pierpaolo Paolini

FacebookTwitterGoogle+