Un single che desidera una persona per costruire una relazione deve, prima di tutto, cercare la bellezza interiore, l’impegno, la capacità di affrontare i problemi con coraggio

Chat religiose per single, incontri, amicizie, amore e anima gemella

Oggi il mondo del web è sempre più vasto e sviluppato. L’importanza della rete è crescente. Infatti l’utilizzo di internet è entrato nelle abitudini quotidiane di tutti. Online è possibile comunicare con le persone che vivono, lavorano, studiano al di fuori della rete. Questo accade perché il web è diventato, ormai, una nuova dimensione della società e della vita delle persone. Ovviamente, dove ci sono incontri e dove si può sviluppare la comunicazione, possono nascere nuove amicizie e anche relazioni di coppia. In tale contesto, così ricco e carico di promesse, si inseriscono le chat religiose per single.

Queste chat, quando sono ben fatte, sicure e fedeli alla loro natura più vera, possono sicuramente aiutare i single cattolici a fare incontri seri e ricchi di significato che danno la possibilità di costruire relazioni belle, durature e appaganti dove la dimensione trascendente della vita è presente.

Per costruire relazioni che danno risposte serie e appaganti alle domande del cuore bisogna andare controcorrente

Oggi viviamo in una società dove la felicità viene cercata nel denaro, nel successo, negli applausi, negli onori, nei beni esteriori. Questa società, troppo spesso, è direttamente contraria alla beatitudine di cui parla Gesù nel Vangelo: “beati i poveri di spirito perché di essi è il regno dei cieli“.

Le beatitudini sono virtù perfezionate dai doni dello Spirito Santo. In questo caso, il dono che perfeziona tale beatitudine è il dono del “Timor di Dio” ( che andrebbe spiegato ma qui, in questo breve articolo, non c’è lo spazio ).

Questa beatitudine ha diversi gradi e non chiede la povertà come mancanza di beni materiali essenziali. La cosa più importante è essere staccati dai beni terreni e farne un buon uso, anche aiutando chi ha meno di noi.

Inoltre non bisogna aspirare a fare una vita dove le dimensioni principali sono i soldi, l’apparire, gli onori e gli applausi. Bisogna operare per amore di Dio: poi se viene anche qualche applauso e onore, però non lo avremo cercato come fine della nostra azione.

Bisogna evitare l’egoismo che porta a dimenticare i poveri e chi ha meno di noi. I beni materiali che possediamo sono un dono di Dio e devono essere amministrati bene, tenendo conto anche di chi è in difficoltà: in queste persone povere di beni materiali dobbiamo vedere Gesù stesso da aiutare e da soccorrere.

Questa Beatitudine applicata alle relazioni di coppia: una famiglia forte, unita e felice

Cosa significa tutto questo ? Se applichiamo questa beatitudine alle relazioni di coppia e ai single in ricerca, ci sarebbe molto da dire.

Quando un single cattolico ( ma questo vale non solo per i credenti ) cerca una persona per costruire una relazione deve, prima di tutto, guardarne l’interiorità.

Non bisogna cercare, prima di tutto, i soldi, gli onori, gli applausi.

Le qualità che devono essere cercate in una persona che potrebbe iniziare una relazione con noi sono la bellezza interiore, l’onestà, la fedeltà, la coerenza, la sincerità, l’impegno nel lavoro, la capacità di affrontare le difficoltà lottando senza scoraggiarsi, l’apertura verso chi ha di meno.

In questo modo, avremo trovato una persona che cerca le cose più vere ed essenziali, quelle cose che veramente contano. La famiglia che nascerà sarà solida. Dove c’è l’unione e l’aiuto reciproco si possono affrontare e vincere le battaglie della vita.

Le chat religiose per single aiutano a trovare una persona così speciale.

Pierpaolo Paolini ( Amicizie Cattoliche )

 

FacebookTwitterGoogle+