cosa significa incontrarsi per i single cattolici ?

Cosa significa incontrarsi per i single cattolici ? Incontri, testimonianza, relazioni

Cosa significa incontrarsi per i single cattolici ? Questa è una domanda importante. Infatti ogni incontro ha delle potenzialità che, una volta sviluppate, portano alla costruzione di un certo tipo di relazione.

Non tutte le relazioni, dunque, sono uguali. Tutto è determinato da molteplici elementi. Quelli più importanti scaturiscono dall’interazione delle persone che si incontrano.

Qui troviamo il carattere, il temperamento, le intenzioni, la fede, i valori, le abitudini, ecc.

Gli elementi circostanti, cioè relativi all’ambiente in cui siamo immersi, possono essere molto importanti ma non tolgono mai la libertà ( almeno quella interiore ).

incontro, coerenza, autenticità, amore e fede

Analizzando questi elementi, possiamo capire come per due cattolici single che si incontrano sia importante la coerenza.

Se questa manca, allora, anche la relazione che sta per nascere non potrà essere chiamata “autentica”.

La coerenza da vita ad un rapporto autentico, cioè vero, dove le persone non fingono e non millantano cose che non hanno.

Se c’è coerenza, allora, potrà nascere una relazione basata sull’amore vero illuminato dalla fede in Cristo. Questo tipo di amore sarà sottolineato dalla comunione e dalla reciproca testimonianza della bellezza del proprio incontro con Cristo.

Su queste basi potrà nascere una relazione bella, forte e duratura dove la conoscenza reciproca cresce sempre di più condividendo le gioie e i problemi della vita.

Incontrarsi, per i single cattolici, deve significare questo: incontro, coerenza, autenticità, amore e fede. Questi sono elementi fondamentali che appartengono al D.N.A. di una relazione di questo tipo.

Un altro elemento che non può mai essere assente è il coraggio. Il coraggio è la virtù dei forti che porta a fare passi importanti nella vita senza mai cadere, però, nella temerarietà.

Costruire una relazione seria dove al centro c’è la persona di Cristo è un atto bello, luminoso e coraggioso nello stesso tempo. Una relazione di questo tipo, infatti, richiede delle responsabilità che non possono essere disattese. Non è un avventura passeggera ma un camminare insieme verso l’ Infinito.

Pierpaolo Paolini ( Amicizie Cattoliche )

FacebookTwitterGoogle+