Perché utilizzare una chat cattolica ? Per trovare l’amore. Il tempo passa e chi è indeciso perde molte opportunità che non torneranno mai più

Perché utilizzare una chat cattolica ? Oggi il web offre nuove opportunità anche ai single cattolici

Perché utilizzare una chat cattolica ? Oggi le persone si affidano al web sempre più spesso per fare acquisti, trovare notizie in tempo reale, conoscere nuove persone, fare amicizie e trovare l’anima gemella. Anche i single cattolici navigano su internet per trovare l’amore vero, un amore che lascia il posto centrale alla persona di Cristo. Infatti il modo di comunicare e di entrare in relazione è cambiato: il web è diventato ormai una nuova dimensione della società in cui tutti siamo immersi. Online è possibile non solo comunicare ma anche stringere nuovi legami che, in un secondo tempo, potranno essere pienamente realizzati anche al di fuori di internet.

Temporeggiare porta solo danni poiché ci fa perdere molte opportunità

Oggi se un single cattolico che cerca l’amore non utilizza una chat cattolica o un sito di ispirazione cristiana, perde una grande opportunità. Il tempo passa.

Le persone che potremmo incontrare, se temporeggiamo, troveranno un altra persona e noi, forse, non troveremo più nessuno e rimarremo soli.

Bisogna agire subito. Se vediamo una persona che ci interessa, aspettare potrebbe essere fatale. Il tempo muta le cose e, quella persona così desiderata, potrebbe aver già trovato compagnia tra cinque minuti.

Se una persona ci interessa, dobbiamo cercare di incontrarla. Subito. Perché aspettare ?

Se un iscritto ad una chat cattolica temporeggia, desidera incontrare una persona ( prima online e poi al di fuori della rete ) ma non si butta subito significa che ha deciso di rischiare di perdere quella persona che gli piace così tanto.

Ma perché rischiare di perdere quell’iscritta o quell’iscritto che ci piace così tanto ? Che senso ha questo comportamento ?

Il cristiano deve essere sempre coraggioso. Il coraggio fa parte della virtù della fortezza.

Chi non ha coraggio, è pauroso, timido, non ha la forza ( o non la vuole usare ) per fare la cosa giusta, cioè quel passo che costa qualche sacrificio ma che potrebbe dare finalmente una svolta alla vita relazionale.

Amicizie Cattoliche

FacebookTwitterGoogle+