ragazze cristiane single e anima gemella

ragazze cristiane single, lavoro e famiglia

Le ragazze cristiane single oggi si trovano immerse in una società dove molti ostacoli remano contro la loro realizzazione personale. Ovviamente non ci sono solo “ombre” ma anche molte “luci”che devono essere considerate per fare un bilancio equilibrato delle opportunità esistenti.

Le ragazze cristiane single sono, prima di tutto, giovani. Questo è un elemento molto importante. Infatti i giovani oggi, nella società italiana, troppo spesso fanno molta fatica a trovare un lavoro adeguato per rendersi indipendenti e per formare una famiglia con la giusta serenità economica. Quindi le ragazze cristiane oggi si sposano sempre più tardi anche per mancanza di lavoro. Infatti una famiglia è costosa e affidarsi alla Provvidenza significa essere coraggiosi ma non temerari.

Il problema del lavoro è centrale per tutti i giovani e anche per le ragazze cristiane single, come accennato sopra. Avere un lavoro decoroso permette di pianificare meglio il futuro. Alcuni giovani rischiano anche di scoraggiarsi e di abbandonare il progetto di formare una coppia tesa alla costruzione di una famiglia cristiana. Se il lavoro non c’è tutti ne risentono, anche le ragazze cristiane. Purtroppo oggi in Italia essere giovani implica anche incontrare tutte queste difficoltà che hanno un riflesso negativo anche nella giusta ricerca dell’anima gemella.

Cosa fare ? Queste ragazze e tutti i disoccupati non si devono mai scoraggiare. Infatti se una persona cade nello scoraggiamento smette di lottare e, a questo punto, tutto può essere perduto. Bisogna continuare a lottare ogni giorno affidandosi a Dio che non abbandona nessuno. La fatica c’è ma bisogna avere nel cuore la certezza che, prima o poi, verrà premiata. Queste sono cose facili da scrivere ma difficili da attuare: ce ne rendiamo conto. Però è l’unica strada, anche se stretta.

ragazze cristiane single, edonismo e consumismo

Le ragazze cristiane single sono immerse, come abbiamo detto sopra, nella società. Qui non incontrano solo il problema del lavoro che è già molto grande ed importante. Le ragazze cristiane sono immerse in un clima culturale impregnato di edonismo e di consumismo.

L’edonismo afferma che il fine morale dell’azione è il piacere. Come abbiamo detto anche altre volte, il piacere è stato creato da Dio e non è un male. Però non possiamo affermare che una persona è appagata solo dal piacere. Il piacere è legato alla sfera sensitiva della persona. Però l’essere umano ha anche una dimensione spirituale che non può essere adeguatamente nutrita solo dalla ricerca del piacere. Il cuore di ogni persona ha fame di amore. Il cuore desidera ardentemente donare e ricevere amore vero. Questo è il punto fondamentale: solo l’amore può dare una risposta efficace ai bisogni più profondi del cuore umano.

Le ragazze cristiane single, quindi, non devono lottare contro il piacere ma contro una mentalità che vuole erigere il piacere a fine assoluto: il piacere, come detto sopra, non basta per dare gioia al cuore che cerca amore vero.

Per quanto riguarda il consumismo possiamo fare un breve ma significativo pensiero. Qui non ci interessa parlare di consumi e di marketing o di tecniche per vendere. Qui, in  questo articolo, vogliamo solo dire che l’atmosfera culturale nella quale tutti, e anche le ragazze cristiane single, siamo immersi è impregnata di una mentalità consumistica dove troppo spesso anche i rapporti interpersonali vengono considerati alla stregua di prodotti da consumare. Troppo spesso il sesso viene banalizzato considerandolo come un “gioco”che da piacere e fa bene alla salute e non come un vero scambio di amore che è, invece, la sua vera essenza.

Le ragazze cristiane single nella ricerca dell’anima gemella per formare una famiglia devono lottare contro questi due problemi così importanti e rilevanti: la mancanza di lavoro da una parte, l’edonismo e la mentalità consumistica dall’altra.

Difficile a questo punto dare consigli per superare questi problemi. Ogni persona deve impegnarsi ogni giorno per realizzare i suoi legittimi progetti. Nessuno si deve mai scoraggiare: chi si scoraggia smette di lottare e le difficoltà possono prendere il sopravvento. Possiamo solo dire che le ragazze cristiane single non si devono mai scoraggiare perché Dio non le abbandona: lottando riusciranno, giorno dopo giorno, a concretizzare sempre di più le loro legittime aspirazioni.

Pierpaolo Paolini

FacebookTwitterGoogle+