single cattolici e odierna atmosfera culturale

i single cattolici, come tutti, sono immersi in una determinata cultura. Qui prendiamo in considerazione la cultura occidentale di oggi. Il rapporto fra i single cattolici e la cultura attuale è importante. Infatti  essi occupano una posizione nella società che gli permette di entrare in contatto con persone che più difficilmente possono essere raggiunte da altre categorie di persone. Inoltre lo status di single non deve essere il prodotto di una scelta egoistica. I single cattolici sono immersi in una cultura dove l’individualismo e l’egoismo spesso indirizzano le scelte delle persone.

single cattolici e consumismo

La cultura occidentale contemporanea è anche chiamata “società dei consumi”. Il consumo  è troppo spesso al centro della società attuale. I single cattolici devono contrastare quella cultura che vede nel consumo sempre più elevato di beni materiali la felicità dell’uomo. I single cattolici sono molto preziosi per la Chiesa e per la società. Essi, però, per realizzare la loro vocazione devono essere testimoni di un altro modo di vivere. Il consumismo può portare lontani da Dio dando troppa importanza ai beni materiali. Ovviamente è un bene che esistano aziende che producono, la pubblicità che propone i prodotti delle aziende e, infine, coloro che li comprano. Però in tutto questo ci deve essere equilibrio. I cattolici single, come detto sopra, possono raggiungere quelle parti della società che altri possono solo molto difficilmente avvicinare. Infatti ogni status dà una determinata collocazione a livello sociale ed ecclesiale. I single cattolici sono spesso liberi da legami particolari e si possono muovere in modo più rapido, possono essere più eclettici di altri. Questo è un talento che va sfruttato. I single cattolici devono essere nella società attuale profeti di una cultura dove al centro non c’è il consumo di beni materiali ma Dio. Non dobbiamo avere paura di Dio. Infatti se mettiamo Cristo al centro della società, anche le persone saranno più rispettate e valorizzate. Questo perché ogni persona è stata creata ad immagine e somiglianza di Dio e da questo fatto gli deriva una dignità infinita. I single cattolici devono, con il dialogo e con un atteggiamento rispettoso di tutti e di tutte le opinioni, lottare affinché Dio occupi il centro della società affinché ( poiché ogni persona è amata infinitamente da Dio), sia rispettata l’ infinita dignità di ogni persona. Mettere Dio al centro della società non vuol dire mettere la teocrazia al posto della democrazia. Il regime democratico deve essere rafforzato. Il problema è l’atmosfera culturale in cui le persone sono immerse. Infatti molte volte vengono lanciati dei messaggi che dicono o fanno capire che la felicità è legata al consumo di beni materiali. Questi messaggi spesso entrano nella mente delle persone quasi seducendole. Questa atmosfera culturale è forte perché avvolge tutta la società. Non è l’unica forza della società, però questa atmosfera seduttiva agisce in modo efficace.

single cattolici e amore

I cattolici single devono portare a tutti quelli che incontrano la testimonianza della loro vita con Cristo. Essi devono testimoniare con la loro vita e con le loro scelte che la felicità della persona umana non dipende dal consumo di beni materiali: devono dire al mondo che il bisogno fondamentale di ogni persona è l’amore. Infatti siamo stati creati con il profondo ed insopprimibile bisogno di amare ed essere amati. Solo l’amore e profonde relazioni di affetto possono portare alla felicità. Le cose materiali possono dare una gioia temporanea ed artificiale ma non possono colmare il cuore dell’uomo. Solamente colui che può dare un amore infinito, cioè Dio, può colmare il bisogno di amore che è profondamente radicato nel cuore di ogni persona. I single cattolici devono testimoniare questo a quelle persone che solo loro, data la posizione sociale che occupano, possono facilmente incontrare. I single cattolici devono essere profeti di una nuova cultura anche manifestando a tutti che essi non sono single per motivi egoistici ma per donarsi a Cristo in modo diverso.

Pierpaolo paolini

FacebookTwitterGoogle+