single cattolici in ricerca, vocazione e preghiera

single cattolici in ricerca

Tutti i single cattolici sono in ricerca perché mettersi ogni giorno alla sequela di Cristo richiede una piena disponibilità a cercare ed accettare la volontà di Dio qualunque essa sia. Però è anche vero che esistono due categorie di single cattolici: coloro che vogliono rimanere tali vivendo il celibato come una speciale donazione a Dio, e coloro che invece sono alla ricerca dello stato di vita che più corrisponde ai profondi desideri del loro cuore. Questa seconda categoria è formata più specificamente dai single cattolici in ricerca. I single cattolici in ricerca devono essere attenti alla volontà di Dio e al soffio dello Spirito Santo per sapere dove andare.

single cattolici in ricerca e la voce dello Spirito Santo

I single cattolici in ricerca devono sapere che lo Spirito Santo di solito non si manifesta con eventi eclatanti e particolarmente espliciti per fare sentire la sua voce. Questo lo dice la sacra scrittura. Ci sono diversi esempi. Proprio per questo motivo i single cattolici in ricerca devono stare attenti alla voce dello Spirito Santo che può parlare in mille modi. Infatti lo Spirito Santo può rivelare la sua volontà anche attraverso circostanze normali e quotidiane della vita. I single cattolici in ricerca non devono fare l’errore di volere vedere la volontà di Dio su di loro in modo netto, accecante o abbagliante. Questo capita solo raramente come, per esempio, a Paolo ( Saulo ) quando è caduto da cavallo e lì è iniziata la sua conversione. Saulo è stato convertito in modo straordinario. Egli ha ricevuto una manifestazione straordinaria della grazia di Dio. I single cattolici in ricerca devono tenere presente che questo modo di manifestarsi di Dio non è ordinario. Essi, piuttosto, dovranno aspettarsi una manifestazione ordinaria dello Spirito Santo, come detto sopra. Proprio per questo motivo devono avere sempre un atteggiamento spirituale molto attento alla voce di Dio che non si manifesta con rumore ma in modo molto delicato. A questo proposito è molto bello leggere e meditare la chiamata di Dio a Samuele ( 1 Sam 3). I single cattolici in ricerca se vivono immersi nel rumore e distratti da mille attività mondane non riusciranno a capire bene quando il Signore passa e chiama. I single cattolici in ricerca devono anche divertirsi, ci mancherebbe, però essi devono sempre coltivare un atteggiamento interiore disponibile ad accogliere prontamente la chiamata di Dio.

single cattolici in ricerca e preghiera

I single cattolici in ricerca devono prima di tutto pregare. La preghiera quotidiana non deve essere mai trascurata. Essa è il nutrimento principale dell’anima. La preghiera va fatta in un luogo silenzioso che aiuta il raccoglimento. Una Chiesa con bei dipinti ed opere d’arte che ricordano i misteri della fede è un luogo ideale. Infatti i dipinti e le opere d’arte non devono essere utili solo ai turisti ma soprattutto ai cristiani che immersi in tale ambiente possono riuscire ad avere un contatto con Dio migliore. Chiaramente anche un buon libro può essere di aiuto per pregare meglio. Ci sono molti libri di preghiera in commercio: ognuno deve scegliere quello più adatto. Il libro principale però deve essere la Bibbia che contiene la Parola di Dio. I single cattolici in ricerca la devono meditare prendendo pochi versetti alla volta, senza fretta. Lo spirito Santo si serve della sacra scrittura per manifestare la sua volontà. I single cattolici in ricerca dovrebbero ogni giorno meditare qualche versetto della Parola di Dio. Essa è nutrimento per l’anima e infonde pace, coraggio e luce. Ovviamente i single cattolici in ricerca non devono prendere ogni giorno un pezzo di sacra scrittura a caso. Essi devono seguire un certo ordine affinché la preghiera sia più efficace. Possono, per esempio, prendere uno dei quattro vangeli e meditarlo un po alla volta, quotidianamente. Prima della meditazione essi devono invocare lo Spirito Santo proprio perché li illumini. Alla fine è bene dire una breve preghiera di ringraziamento. Questo non è il solo modo di pregare che i single cattolici in ricerca hanno per trovare la volontà di Dio. Però sicuramente è un buon metodo e credo che non debba essere mai trascurato. Anche la recita del santo rosario è un’arma molto efficace per dissipare le nebbie e capire la volontà di Dio. I single cattolici in ricerca non dovrebbero trascurare questo dolce colloquio con la loro mamma celeste. Maria Santissima è sempre pronta ad aiutare i suoi figli e lo fa in modo molto efficace. I single cattolici in ricerca devono accostarsi frequentemente ai sacramenti che sono fonte di luce e di forza. Soprattutto essi devono diventare sempre di più amici di Cristo unendosi a lui, anche ogni giorno, nel sacramento dell’Eucaristia dove egli è realmente presente. A volte i single cattolici in ricerca devono passare dei periodi anche prolungati di buio spirituale senza riuscire a capire qual’è la volontà di Dio su di loro. Essi non devono mai scoraggiarsi. I single cattolici in ricerca devono continuare a pregare rinvigorendo ogni giorno la loro amicizia con Cristo. Sicuramente la luce per conoscere la divina volontà e la forza per seguirla  arriveranno al tempo opportuno perché Dio li ama e non li abbandonerà mai.

Pierpaolo Paolini

FacebookTwitterGoogle+