single cattolici italiani, edonismo e società

single cattolici italiani

La realtà sociale ed ecclesiale italiana ha sicuramente le sue peculiarità. I single cattolici italiani sono immersi in questa realtà che non sempre li aiuta a fare le scelte di vita necessarie per andare nella direzione di una sempre maggiore realizzazione a livello spirituale e sociale. Sicuramente i problemi principali per i single cattolici italiani derivano dalla società che tante volte gli presenta dei modelli di vita contrastanti con quelli evangelici. La realtà sociale contemporanea in Italia ha alla sua base il cristianesimo. La religione cristiana è la radice dell’attuale società italiana. Però tale radice spesso non riesce a fare crescere un albero che dia i corrispondenti frutti. Questo accade perché ormai l’atmosfera culturale, anche in Italia, è impregnata di edonismo ed egoismo. L’edonismo è una dottrina filosofica risalente ad Aristippo di Cirene e ad Epicuro. Tale dottrina afferma che il fine dell’azione umana deve essere il piacere. Tale dottrina identifica il bene morale con il piacere. Questa dottrina filosofica non tiene conto del fatto che la persona ha una dimensione corporea legata ai sensi e una spirituale molto più profonda. Inoltre queste due dimensioni sono intimamente connesse l’una all’altra. Non è possibile essere felici e andare verso la felicità solo perseguendo il piacere. Sicuramente il piacere è stato creato da Dio e non va disprezzato. Il dolore, al contrario, è un male in sé ( dal quale, grazie a Dio, è possibile trarre del bene ). I single cattolici italiani, però, spesso fanno fatica a stringere veri rapporti di amicizia e a trovare l’anima gemella perché non raramente gli vengono proposti rapporti interpersonali dove il piacere è sopravalutato perché vissuto come obiettivo principale del rapporto stesso. L’edonismo non è una dottrina filosofica che permette l’integrale realizzazione della persona umana. Le azioni e i rapporti interpersonali dove il piacere è vissuto fine a sé stesso lasciano in chi le compie un profondo vuoto interiore: infatti tale azione o rapporto non tiene conto della dimensione spirituale della persona.

I single cattolici italiani devono testimoniare l’amore

Il fine delle azioni e dei rapporti interpersonali deve essere l’amore. Il piacere ha senso solo se esiste all’interno di un’ azione o di un rapporto interpersonale sottolineato dalla dimensione dell’amore. Infatti il bisogno fondamentale di ogni persona non è quello di godere ma quello di amare ed essere amata. Il cuore umano è un abisso insondabile che ha bisogno di amore e solo l’amore può colmarlo. I single cattolici italiani, come abbiamo scritto sopra, trovano difficoltà nel costruire legami duraturi fondati sull’amore vero. Questo accade perché l’edonismo è, in realtà, profondamente legato all’egoismo. Infatti se il bene morale di un’azione consiste nel piacere, allora quando capiteranno le inevitabili difficoltà nell’amicizia o nel rapporto di coppia, tutto svanirà e ogni legame sarà inesorabilmente spezzato perché alla sua base non c’è più il piacere. Ma un rapporto basato sul piacere non può durare a lungo e, di conseguenza, non può essere approfondito. I single cattolici italiani devono sapere che un’altro filosofo greco, Aristotele, affermava che la vera amicizia non deve essere fondata sull’utile o sull’egoismo ma sulla virtù. Non tutta la filosofia greca rema contro le vere amicizie. Aristotele è vissuto prima di Cristo ma riesce a dare una lezione importante alla nostra società dove l’edonismo troppo spesso soffoca le sue radici cristiane.

I single cattolici italiani non devono scoraggiarsi

I single cattolici italiani non devono perdere la serenità. I single cattolici italiani devono lottare pacificamente e con il dialogo per promuovere una cultura che metta al centro dei rapporti interpersonali l’amore e non il piacere o l’egoismo. I single cattolici italiani possono fare questo semplicemente mettendosi ogni giorno alla sequela di Cristo. Gesù ha sempre predicato l’amore. Il piacere deve essere messo da parte se l’amore lo richiede. I single cattolici italiani non si devono scoraggiare e devono impegnarsi nel testimoniare che è possibile realizzare amicizie e rapporti interpersonali basati sull’amore dove il piacere è vissuto non come elemento principale o come fine dell’azione. I single cattolici italiani vivono in una nazione impregnata di cristianesimo. Essi, con la loro azione, possono dare nuovo vigore alle radici cristiane che sono alla base della società italiana. I single cattolici italiani hanno la grazia di avere il Papa molto vicino. Questo è un bene perché la positiva e benefica influenza della Chiesa su questo tema può, in tal modo, essere più incisiva. I single cattolici italiani devono essere membra vive della Chiesa e andare in tutta la società cercando di costruire legami di amicizia con tutti. Anche Gesù andava in ogni ambiente dove veniva accolto. Promuovere la comunione con gli altri attraverso relazioni e amicizie fondate sull’amore fa parte della missione dei single cattolici italiani. Essi non sono soli perché Gesù li ama ed è sempre con loro per consolarli ed aiutarli. In questo modo, inoltre, i single cattolici italiani che sono alla ricerca dell’anima gemella la potranno trovare più facilmente e più rapidamente.

Pierpaolo Paolini

FacebookTwitterGoogle+