siti cattolici online, incontri e amicizie

I siti cattolici online

I siti cattolici online sono un prodotto dell’attuale società tecnologica. Infatti i siti cattolici online non potrebbero esistere se non fossero stati inventati il computer e internet. La società attuale è molto dinamica e la comunicazione che possiamo trovare in essa è sempre più veloce. La comunicazione è alla base di ogni società o comunità umana. Infatti nessuna comunità di persone può formarsi, coordinarsi e progredire senza la comunicazione. Quindi, vediamo che i siti cattolici online si inseriscono in un punto nevralgico della società che è la comunicazione.

I siti cattolici online favoriscono gli incontri e le amicizie sul web

Anche il modo di rapportarsi fra le persone è cambiato. Infatti oggi assistiamo al fenomeno sempre più diffuso delle amicizie online e degli incontri online. Molte persone fanno amicizia online e una quota crescente di single cattolici si incontrano online per fare amicizia. Infatti dall’amicizia può sempre nascere l’amore e un rapporto di coppia felice. I siti cattolici online, dunque, favoriscono gli incontri e l’inizio di rapporti di amicizia fra le persone che navigano sul web. Anche gli incontri cattolici online sono sicuramente avvantaggiati dall’esistenza dei siti cattolici online. Certamente questi siti favoriscono gli incontri. Poi, per realizzare e costruire un’amicizia o un rapporto di coppia bisogna incontrarsi anche al di fuori del web. Questo è ovvio ma neanche difficile. Infatti coloro che si incontrano sul web, dopo un po di tempo e una prima conoscenza, possono decidere con sicurezza di vedersi in un bar o in una parrocchia. Anche un parco può asiti cattolici online, amicizie, incontri e tecniche di corteggiamento ndare bene. Anche le relazioni importanti e le grandi amicizie nascono da un incontro. L’incontro è la scintilla iniziale da cui nasce tutto. Ecco un motivo per cui i siti cattolici online sono importanti.

 

siti cattolici online, informazione e formazione

Però essi non sono stati fatti solo per favorire gli incontri sul web. Infatti esistono diversi tipi di siti cattolici. Molti di questi siti contengono informazioni di attualità e sulla vita della Chiesa. Altri si propongono di fare catechismo e di dare una formazione anche di tipo teologico agli utenti. Esistono siti che hanno un contenuto veramente approfondito sulla teologia e la sana filosofia. Questi siti cattolici online sono molto importanti perché oggi un crescente numero di credenti cattolici naviga sul web per trovare articoli approfonditi su tematiche scottanti di attualità. Alcuni siti cattolici online sono delle vere e proprie biblioteche virtuali che possono velocemente e facilmente dare una formazione approfondita su tante tematiche. Questo è un servizio molto importante che svolgono i siti cattolici online. Infatti viviamo in un’epoca dove è presente la secolarizzazione e il relativismo etico. Ognuno vuole creare la propria morale e il proprio personale sistema di valori. Alcuni affermano che la verità non esiste perché esistono solo le opinioni delle persone. Altri affermano che la verità esiste ma che non può essere totalmente conosciuta in campo morale. La società di oggi non riesce più ad essere una guida adeguata per i giovani. I punti fermi sono sempre di meno e tutto diventa sempre più magmatico e precario. Tutto questo si riversa anche su internet. Ecco perché ci deve essere una presenza cristiana cattolica online. Questa deve essere una presenza a 360°. I cattolici che navigano sul web devono poter trovare dei siti cattolici online che li aiutino nella vita. Se un cattolico che naviga sul web non trovasse siti cattolici online penso che avrebbe un’esperienza non del tutto positiva. Infatti è un po come se un cattolico visita una città ma non trova in essa ( anche se cerca bene ) qualcosa di cattolico come, per esempio, una Chiesa. I siti cattolici online fanno sentire i cattolici a casa loro anche sul web. Questo mi pare importante. Tutti, infatti, hanno il diritto di esprimere le proprie idee ed opinioni, anche i cattolici.

Pierpaolo Paolini

FacebookTwitterGoogle+