Trovare l’anima gemella : sfera emotiva e dimensione razionale

Trovare l’anima gemella sul web è possibile: bisogna cercare incontri seri online

Oggi trovare l’anima gemella sul web è possibile. Infatti il web è una nuova dimensione della società dove le persone si incontrano e si conoscono stringendo rapporti di amicizia e costruendo nuove relazioni. Ovviamente la ricerca dell’anima gemella non è facile. Questo vale non solo per chi la cerca sul web ma anche per chi si concentra maggiormente al di fuori di internet.

l’anima gemella

Infatti l’anima gemella è una persona adatta a noi, è una persona speciale per noi e non per gli altri. Magari non è, fisicamente, la più bella che ci sia. Non è nemmeno la più brava e nemmeno la più “santa”. L’anima gemella è una persona che ha tante affinità con noi e che sentiamo essere particolarmente “vicina”. Con questa persona stiamo bene e avvertiamo che può svilupparsi una relazione bella, duratura e appagante.

sfera logico razionale, dimensione emotiva, fede

Qui entra in gioco la parte emotiva: ci vuole feeling, empatia, intesa, affinità. Però anche la parte che possiamo chiamare logico-razionale è importante. Il cuore ha le sue ragioni ma questo non basta.

Infatti anche il “cervello” da il suo giudizio. Questo è giusto perché la dimensione emotiva, anche se fondamentale nella genesi e nella crescita di una relazione, non deve mai essere lasciata sola. La sfera emotiva deve essere governata dalla dimensione logico -razionale che ognuno di noi possiede.

Esempio. Se ci innamoriamo di una persona sposata, dobbiamo lasciare perdere.

Qui la sfera emotiva vorrebbe una relazione ma la nostra capacità logico- razionale da uno stop ( più che giusto ) a questa relazione nascente.

In tutto questo la fede cristiana deve essere sempre presente. Infatti per i single cattolici ( e non solo per loro ) la fede è un faro che illumina tutte le cose e che da senso alla vita e alle relazioni.

Se la nostra fede ci avverte ( come una spia che si accende ) che una relazione è “sbagliata” ( anche se le nostre passioni ed emozioni la desiderano ), bisogna lasciare perdere.

Quindi per trovare l’anima gemella le emozioni sono molto importanti. Però non devono essere loro ad avere l’ultima parola. Siamo dotati di ragione e qui un suo giudizio ( illuminato dalla luce della fede in Cristo ) è sempre opportuno per non fare errori e per costruire relazioni belle, serene, felici e durature.

Nella costruzione di una relazione sottolineata da un amore vero che risponde alle domande più profonde del cuore, quindi, è sempre auspicabile l’alleanza tra sfera emotiva, dimensione logico-razionale e fede.

Pierpaolo Paolini

FacebookTwitterGoogle+